Non è che non veda.

Crinale

La violenza, la corruzione, le ingiustizie.

Ne sono assolutamente cosciente. Semplicemente non voglio che questo sia il mio nutrimento quotidiano. La vita passa troppo in fretta per viverla in ostaggio di polemiche, cinismo, rancore, paura e rassegnazione.

Apro gli occhi ogni giorno con la sensazione profonda di far parte di un universo immenso ed emozionante.
Fatto di luce e di oscurità e delle mille sfumature che coesistono fra questi due poli.
Ed è su questo crinale sottile, su questo confine impalpabile che intendo costruire con slancio ed entusiasmo ogni mia giornata.